e2581b46-210e-4b37-9739-59951ce27652.jpeg33c72be0-1b23-461f-969c-8bd2fe5a1653.jpeg9ed2d7dc-240b-4c7f-a866-17617a2e2e47.jpeg5d0bdceb-6008-4de2-ba1c-67ab2c46d3cd.jpegc9e4f46a-f781-4e21-8971-059851a35595.jpegf5a0f253-1b51-4471-8858-1266a4107891.jpegf8a80cef-481c-418e-9652-80f67da776cd.jpeg94375e43-f0e7-40bb-8b1a-6f3c5cf9db2e.jpege361ba25-3964-4974-a104-8d12183e305d.jpegccc67872-74c2-42c1-bfdf-f8a7efd0fc2c.jpeg654a962c-8e4d-449a-922d-e6eaa373c390.jpege502a103-9f98-4179-a795-220cbd86a0e3.jpeg6d0c0b36-549b-4b8e-9941-570d26df0141.jpeg2b723149-1d70-49cf-a3f3-6cc588ba07ac.jpeg

 Gemuriash

Genesa o Pentasfera?

img_9812.jpeg

Molte persone ci chiedono quale sia la differenza tra Genesa Crystal e Pentasfera; prima di passare al loro utilizzo, andiamo a vedere la loro composizione; da quali geometrie sono composte? E che cosa rappresentano tali geometrie? Come qualificano l’energia? Di seguito troverete le geometrie di base di queste due entità di luce (mi piace chiamarle così).

 

Genesa Crystal – Simbologia associata

Simbologia del Cerchio: il cerchio è il simbolo assoluto del Cielo, di tutto ciò che definiamo “celeste”, è il simbolo della nostra anima multidimensionale e infinita, perché infinito e illimitato è il ripetersi dei cicli, su tutti i livelli sottili della nostra energia; il cerchio non ha mai fine, non vi è principio e non c’è termine; i cicli e il loro movimento circolare sono spesso rappresentati con il simbolo dell’Uroboros; visto da questa prospettiva, il cerchio è Dio. Se andiamo a guardare nella tradizione, nell’astrologia e nella simbologia alchemica, il cerchio è il Sole ed è l’Oro, simbolo assoluto della coscienza Cristica/Buddhica. Il cerchio è anche immutabilità, così come la perfezione del divino che è in noi. Il cerchio è da sempre anche un simbolo di protezione; tutte le culture e le tradizioni hanno sempre associato il “racchiudere nel cerchio” un delimitare e proteggere, che poggia la sua forza nel potere della luce/Dio. Come vedremo nel punto successivo, il quadrato è il simbolo della Terra; il cerchio inscritto nel quadrato rappresenta quindi la dimensione celeste che viene richiamata in quella terrestre, il perfetto che entra nell’imperfetto per armonizzare, guarire, purificare.

Simbologia del Quadrato: il quadrato è il simbolo e la geometria sacra associata all’elemento Terra e rappresenta “Ciò che è Creato”, “L’universo Creato e Manifesto”, in opposizione al “Non Creato”, che esiste però nelle infinite possibilità, e al “Creatore”, colui che da l’impulso alla creazione e manifestazione prendendo dal Non Creato e portandolo nel Creato.

Il Quadrato rappresenta la dimensione dello Spazio mentre il Cerchio o la Spirale rappresentano il Tempo. Il Quadrato da subito il senso della stabilità ed è associato al numero 4, che in numerologia rappresenta proprio l’uomo e la sua manifestazione. Il 4 sta anche a rappresentare i 4 elementi, l’unione con Madre Terra, con la Natura

Simbologia del Triangolo: il triangolo nella Genesa è un triangolo equilatero, che rappresenta anch’esso l’elemento Terra; tradizionalmente questo tipo di triangolo rappresenta anche il Divino, l’Armonia e la Proporzione. Il Triangolo con la punta rivolta verso l’alto rappresenta il Divino, il Fuoco e l’Energia con polarità Maschile; il Triangolo con la punta rivolta verso il basso rappresenta l’Umano, l’Acqua e l’Energia con polarità Femminile. Il Triangolo Maschile da l’impulso della creazione, il Seme, mentre quello Femminile riceve l’impulso nella sua coppa, nell’Ovulo, dando forma alla Creazione. Il Triangolo equilatero rappresenta anche la trinità di mente, corpo e spirito, in perfetta armonia e allineamento tra loro.

 

Pentasfera – Simbologia associata

Simbologia del Cerchio: il cerchio è il simbolo assoluto del Cielo, di tutto ciò che definiamo “celeste”, è il simbolo della nostra anima multidimensionale e infinita, perché infinito e illimitato è il ripetersi dei cicli, su tutti i livelli sottili della nostra energia; il cerchio non ha mai fine, non vi è principio e non c’è termine; i cicli e il loro movimento circolare sono spesso rappresentati con il simbolo dell’Uroboros; visto da questa prospettiva, il cerchio è Dio. Se andiamo a guardare nella tradizione, nell’astrologia e nella simbologia alchemica, il cerchio è il Sole ed è l’Oro, simbolo assoluto della coscienza Cristica/Buddhica. Il cerchio è anche immutabilità, così come la perfezione del divino che è in noi. Il cerchio è da sempre anche un simbolo di protezione; tutte le culture e le tradizioni hanno sempre associato il “racchiudere nel cerchio” un delimitare e proteggere, che poggia la sua forza nel potere della luce/Dio.

Simbologia del Triangolo: il triangolo nella Pentasfera è un triangolo equilatero, che rappresenta anch’esso l’elemento Terra; tradizionalmente questo tipo di triangolo rappresenta anche il Divino, l’Armonia e la Proporzione. Il Triangolo con la punta rivolta verso l’alto rappresenta il Divino, il Fuoco e l’Energia con polarità Maschile; il Triangolo con la punta rivolta verso il basso rappresenta l’Umano, l’Acqua e l’Energia con polarità Femminile. Il Triangolo Maschile da l’impulso della creazione, il Seme, mentre quello Femminile riceve l’impulso nella sua coppa, nell’Ovulo, dando forma alla Creazione. Il Triangolo equilatero rappresenta anche la trinità di mente, corpo e spirito, in perfetta armonia e allineamento tra loro.

Simbologia del Pentagono: il pentagono è strettamente correlato al Pentagramma o Stella a 5 punte. Questa figura rappresenta appunto il numero 5, l’unione del 2, simbolo della dualità, con il 3, numero divino associato alla perfezione e alla trinità, che nel suo insieme inscindibile rappresenta l’Uno. Il Pentagono è quindi una perfetta sintesi tra il piano duale e il piano dell’Uno, il piano terrestre e il piano celeste; mentre nel quadrato della Genesa parliamo dei 4 elementi, nel pentagono della Pentasfera si unisce il 5 elemento, lo Spirito. Il Pentagono è legato anche alla costruzione geometrica del Dodecaedro, uno dei solidi platonici molto denso e ricco di significati. Questa figura rappresenta l’unione del microcosmo (uomo) con il macrocosmo (Dio-Universo), la ricerca e anelito dell’Uomo verso Dio, verso l’Armonia, l’Ordine delle cose e la Perfezione della propria Creazione, in comunione con la Benevolenza del Divino nei confronti dell’uomo.

Il Pentagono è stato spesso associato anche alla figura di Maria, chiamata anche Stella Maris e Rosa Mistica. Il Pentagramma, di cui parleremo successivamente, dai pitagorici veniva chiamato con la parola Salute, riferendolo un augurio per il proprio corpo e per la propria anima.

 

La pentasfera aggiunge ai 4 elementi di Genesa Crystal il 5 elemento, lo Spirito. Essendo una “aggiunta”, una evoluzione, è ovvio che Pentasfera contenga in se lo stesso principio (e quindi le stesse funzioni) di Genesa Crystal, aggiungendo però la dimensione del macrocosmo a quella del microcosmo.

La pentasfera può essere utilizzata anche per favorire il viaggio astrale ma con la sicurezza di essere ben ancorati a terra. Con i suoi 5 elementi la pentasfera rappresenta la stabilità della vita.

La Pentasfera è come se fosse un portale per il piano dello spirito e per tale motivo favorisce il contatto con le varie dimensioni di luce.

Mentre la Genesa purifica, bilancia e amplifica l’energia e lo fa lavorando e armonizzando le energie che “sono qui”, su questo piano, la pentasfera ancora e radica le energie dello Spirito, portando un altro tipo di guarigione rispetto alla Genesa, in quanto guidata e veicolata direttamente dal proprio spirito (per questo consigliamo nella procedura di attivazione di programmarla in tal senso, creando un ponte diretto con il proprio spirito); questa è una nostra interpretazione ma in senso più lato possiamo dire che la Pentasfera sia un varco per le forze universali e cosmiche di guarigione ed evoluzione spirituale.

Diverse persone riferiscono, nella loro esperienza con la Pentasfera, di aver avuto un notevole beneficio durante le meditazioni, i viaggi astrali, le canalizzazioni, i sogni notturni, le visualizzazioni, le sessioni di rilassamento e auto guarigione energetica; alcuni riferiscono di aver percepito una accelerazione armonica dei processi di purificazione delle memorie antiche di traumi, convinzioni limitanti e cristallizzazioni energetiche. Tutto questo avviene proprio in virtù del potenziamento della connessione con il proprio se superiore e il percorso con Pentasfera diventa un percorso di crescita ed evoluzione spirituale.

 

Per questi motivi nella nostra interpretazione e utilizzo di questi due potenti strumenti (e in base a quanto ci riferiscono i nostri clienti), possiamo concludere in semplicità che:

mentre useremo Genesa Crystal per pulire, purificare, bilanciare ed amplificare l’energia del nostro corpo, della nostra casa, del nostro giardino, del nostro luogo di lavoro e per aiutare altre persone, useremo invece Pentasfera per ancorare le energie universali per la guarigione interiore e la crescita spirituale.

 

Aharon Mur

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder